Ho fatto una Pastiera e ne sono molto fiera!

After baking a Tortano last year, which turned out really good actually, the only logical next step in my Italian easter baking progression, was to attempt a Pastiera.

I read a bunch of recipes over the last week, did a big ingredients shopping and finally on the weekend, between studying and skype-writing a group project with my colleagues from uni, I baked the Napolitan easter cake, filled with cooked grain, a rich ricotta cream and candid orange and lemon zest.

It’s a rather complicated recipe and basically every nonna has her own version. My hopes weren’t that high, given that it was my first attempt, but I got a bunch of compliments from my flatmates and my friends from uni, so I guess I’ve done well. 🙂

Pastiera.jpg

I am really proud of it, especially as it was the first time I made it! Now I’m one step closer to obtain the official grandma-certificate 😉

XX, Angie

Ho cucinato un Tortano!

IMG_2209_II

L’anno scorso Gonzo ed io abbiamo passato Pasqua, Pasquetta e un paio di giorni pieni di sole, amici, gelato e cibo a Napoli – a Casa Ricca, a Casagiove, per essere preciso. 🙂

Ogni giorno la mamma di Andrea ha cucinato per noi e abbiamo mangiato benissimo! Una cosa che mi é piaciuta soprattutto era il Tortano e un giorno mi ha spiegato com’é fatto e io ho preso di appunti.

Quest’anno, quando é arrivata la primavera, ho cercato il mio quaderno e ho cucinato un Tortano. Non me ne voglio vantare – il risultato é stato eccellente!
Ho comprato i salumi e i formaggi in un piccolo negozio italiano e la commessa ha riso quando ho spiegato cosa volevo fare. Purtroppo non ho la teglia a forma di ciambella, ma solo rettangolare. Anche in forma pagnotta – sono molto fiera del pasticcio che ho combinato!

TortanoCollage

E quando Andrea ha assaggiato il mio Tortano Napoletano, mi ha detto che il sapore é proprio giusto! 😀

Tanti Baci,
Angie